IL GRUPPO

Il Gruppo del Melma

Nell’estate del 1989 alcuni amici dello storico Gruppo del Melma, spinti dal desiderio di divertirsi in libertà a contatto con la natura e da una sana goliardia, partirono da Cendon su di una rudimentale zattera alla volta di Venezia.

Nonostante gli improvvisati “marinai” avessero dato fondo a tutte le loro energie, l’imbarcazione “si arenò” all’altezza di Porte Grandi e l’impresa fallì. Ma i nostri non si arresero e l’anno successivo rimisero sulle limpide acque del Sile una nuova zattera, rivista e corretta, e giunsero a toccare l’isola di Burano.

Tale fu la soddisfazione per quell’epico viaggio che si pensò di organizzare una discesa lungo il fiume Sile aperta alle imbarcazioni più divertenti e fantasiose: nacque, così, il Carnevale Estivo sull’Acqua, che divenne ben presto un appuntamento annuale.

Nasce Gruppo Sile Folk:
Associazione a Silea, Treviso

Per gestire l’evento, di anno in anno sempre più importante, nel 1995 venne costituita l’Associazione a Silea, Treviso, Gruppo Sile Folk,  Associazione di volontariato Silea.

Il primo Presidente fu Lucio Caner, che nel 1999 lasciò il testimone a Giuliano Zanette.

Nel 2007 fu la volta di Nevio Lucchese, che restò alla guida dell’associazione fino al gennaio del 2015, quando ritornò alla presidenza Giuliano Zanette. Renzo Smaniotto, per tutti “il Baffo”, è da sempre vicepresidente.

La Discesa Folkloristica

Nel 1995, la “Discesa Folkloristica sul Sile” entrò a far parte della “Festa dea Sardea”. Colori, luci, musica, gastronomia ed eventi all’insegna della “sardea”, negli accoglienti stand allestiti all’ombra del pioppeto in riva al Sile,di fianco alla Centrale Idroelettrica di Silea.

Da allora, ogni prima domenica di luglio, uniche, originali e improbabili imbarcazioni, spettacolari allestimenti su zattere galleggianti, salpano dal “Ponte dea Goba” e navigano fino alle chiuse della centrale, al posto dei coriandoli, i numerosissimi  partecipanti si lanciano secchiate d’acqua in perfetto stile carnevalesco.

Che la Festa abbia inizio

Il pubblico accompagna la Discesa passeggiando lungo la “Restera”, suggestivo percorso naturalistico che costeggia le sponde del fiume. In località Fiera, zona Makallè, tutti possono approfittare di una pausa a base di  “vovi e segoea” (uova e cipolla), per rinfrancare gli spiriti e riprendere la navigazione o la passeggiata con ancor più entusiasmo.

Spaghetti in salsa, seppie in umido con polenta e “sardee” (in saor, impanae e ai ferri), accompagnate da ottimi vini e fresca birra, offrono per tutta la durata della Festa dea Sardea una piacevole occasione  di cenare in compagnia e di godersi i concerti che concludono le serate.

Dal 2008,la seconda domenica di luglio la Festa dea Sardea ospita la corsa podistica non competitiva organizzata dall’ASD PerCorrere il Sile. Spettacolare percorso naturalistico che attrae ogni anno appassionati,amatori e intere famiglie.

Raccolta fondi

Quest’Associazione a Silea, Treviso, nel 2016, in collaborazione con il Comune di Silea, il Gruppo Sile Folk ha ospitato la Bottiglia Eco-solidale.
Ha raccolto sul territorio i tappi di plastica  e assieme alla Sorgente dei Sogni sostenuto con borsa di studio una ricercatrice del C.R.O di Aviano.

La Festa dea Sardea dura dieci giorni e ospita migliaia di persone,alla radice del suo successo ci sono oltre cento VOLONTARI, che si cimentano nei più diversi compiti: dalla preparazione dei piatti in cucina al servizio in sala, dalla somministrazione di bevande al bar alle pulizie. Insomma a far si che la Festa dea Sardea sia una festa unica e straordinaria.

gsf-logo_sociale

Gruppo Sile Folk con la sua Festa  dea Sardea non offre solo l’occasione per divertirsi e socializzare in un bellissimo contesto naturalistico, ma esprime anche un importante e costante impegno sociale.
Il ricavato della Festa, grazie anche al contributo,alla disponibilità e all’impegno di cento e più VOLONTARI,viene ogni anno devoluto in beneficenza, a sostegno di Associazioni e Attività del territorio che offrono servizi a persone e famiglie in difficoltà.

 

Inoltre grazie ai contributi del Gruppo sono stati effettuati alcuni restauri nella Chiesetta della Madonna della Salute a Silea, del Capitello di Santa Lucia a S.Elena e di una statua lignea della Madonna nella Chiesa Parrocchiale del nostro capoluogo, donato un Defibrillatore per le Società Sportive di Silea,e ogni anno sosteniamo il Concerto d’Archi all’Alba del
solstizio d’estate promosso dall’Assessorato alla cultura del Comune di Silea.

Tanti sono i beneficiari delle donazioni del Gruppo Sile Folk, tra i quali:

  • ADVAR Assistenza domiciliare gratuita Alberto Rizzoli
  • HOSPICE CASA DEI GELSI
  • LINEA INFINITA Fondazione
  • LA TENDA Associazione di volontariato
  • CARITAS Cendon
  • CARITAS Silea
  • SCUOLA DELL’INFANZIA MARIA IMMACOLATA S.Elena di Silea
  • SCUOLA DELL’INFANZIA E NIDO INTEGRATO MARIA BAMBINA Silea
  • SCOUT Sostegno economico (in cambio di preziosa collaborazione)
  • MOBILITÀ GRATUITA Sponsorizzazione pulmino
  • OASI DI PEDIATRIA Ospedale Treviso Intervento sull’arredamento per i bambini
  • ASSOCIAZIONE ADELANTE

I NOSTRI CONTATTI

Discesa Folkloristica
Renzo Smaniotto 347 364 7019

Eventi Festa dea Sardea
Lucio Moro 340 390 4372

Info Espositori
Renzo Smaniotto 347 364 7019

Informazioni Cucina
Giuliano Zanette 347 9764669

SCRIVICI
info@festadeasardea.it

DOVE SIAMO

DIRETTIVO

Giuliano Zanette
Presidente

Renzo Smaniotto
Vice Presidente

Giorgio Bucciol
Nevio Lucchese
Lucio Moro
Franco Nascimben
Rosetta Pasin
Romolina Pavan
Maurizio Slongo

Start typing and press Enter to search